Non potete perdervi l’ultimo libro di Vincenzo Meleca “I racconti delle navi morte”

Comunicato stampa

Chi ama la scrittura attenta, rigorosa e storicamente documentata di Vincenzo Meleca, non può perdersi l’ultimo suo libro intitolato “I racconti delle navi morte”, avvincente raccolta di storie di navi i cui relitti, dispersi nei fondali marini o dei grandi fiumi o dei laghi, riportano a vicende recenti o più lontane nel tempo e suscitano l’attenzione di subacquei, scienziati, storici e appassionati.
Ampio e ricco il corredo di immagini fotografiche che accompagnano pagina dopo pagina la curiosità del lettore nella lettura di un’opera che resterà nella storia della marineria, poiché non a caso Vincenzo Meleca è un apprezzato narratore di viaggi e di Storia e collabora da anni con alcune riviste del settore storico-militare e con l’Ufficio Storico della Marina Militare Italiana.



Collana oltremare – Narrativa

Curatore: Paola Surano     

Dimensioni: 170×240 cm

ISBN : 9788885566729

Giugno 2020, 184 p., brossura fresata

 

TraccePerLaMeta Edizioni

Le pubblicazioni di TraccePerLaMeta Edizioni sono ordinabili in qualsiasi libreria oppure acquistabili in tutte quelle online

LaFeltrinelli ibs2 amazon_logo_RGB 

acquista_online_tplm



CAMPAGNA TESSERAMENTO 2020

Il Consiglio Direttivo di TraccePerLaMeta, riunitosi il 30 gennaio u.s., ha deciso di lasciare invariata la quota associativa di € 30,00 anche per l’anno in corso con libro omaggio a scelta dal nostro catalogo per chi si assocerà entro il 30 aprile p.v. (viene confermato anche la quota di 40€ per i Soci Fondatori).Il Consiglio ha deciso, inoltre, di reintrodurre lo sconto del 5% sulla pubblicazione di libri per i Soci scrittori e poeti. 

Per tutti gli associati il Consiglio desidera organizzare un incontro con pranzo sociale presso la sala conferenze del Teatro Fratello Sole di Busto Arsizio al fine di trovarci tutti, conoscerci meglio e parlare di scrittura e poesia, cosa di cui molti sentono l’esigenza. 

Seguiranno le indicazioni e la data.

Attendiamo le vostre iscrizioni.

 

 
 

 



In collaborazione con il Comune e la Biblioteca di Casorate Sempione TraccePerLaMeta presenta l’evento di

VENERDI 21 FEBBRAIO 2020
ORE 21:00
SALA CONSILIARE del Comune di Casorate Sempione
VIA DE AMICIS 3
CASORATE SEMPIONE (va)

Presenta
I SETTE CONTINENTI di Vincenzo Meleca

Ma quanti sono i continenti? Quando, tanto, tanto tempo fa, andavo a scuola, sui libri di geografia e sugli atlanti si parlava solo di cinque continenti, che, per non offendere nessuno, elencherò sempre in rigoroso ordine alfabetico: Africa, America, Asia, Europa e Oceania. Come si è arrivati a parlare, come fa una crescente corrente di pensiero, di sette continenti? (dall’introduzione dell’Autore)

Introdurrà la serata l’Assessore alla cultura Paola Scanelli
Presenterà il libro la prof.essa Rita Gaviraghi

SARANNO PRESENTI L’AUTORE E L’EDITORE
INGRESSO LIBERO

 

 
 

 



E’ uscito “Sette continenti di emozioni” di Vincenzo Meleca

Comunicato stampa

Corredato da splendide fotografie e denso di aneddoti ed emozioni il libro cerca di rispondere alla domanda su quale sia il senso del viaggiare: per chi viaggia, come dice Josè Saramago, il viaggio non finisce mai, perché c’è sempre qualcosa di altro da vedere. L’autore, partendo dalla considerazione che il viaggiatore dei nostri tempi considera la terra suddivisa in sette continenti, cioè Africa, Antartide, Asia, Europa, Nord America, Oceania e Sud America, si interroga sul senso del viaggiare e cosa differenzia il viaggiatore dal turista e dal vacanziere ..

 



Collana Oltremare – Narrativa

Curatore: Ilaria Celestini

Dimensioni: 170×240 mm 

ISBN : 9788885566606

16.11.2019, 326 p., brossura

 

TraccePerLaMeta Edizioni

Le pubblicazioni di TraccePerLaMeta Edizioni sono ordinabili in qualsiasi libreria oppure acquistabili in tutte quelle online

LaFeltrinelli ibs2 amazon_logo_RGB 

acquista_online_tplm



31 ottobre 2018 ore 19
Palazzo Cusani, Via del Carmine, 8 – Milano

“Italiani in Africa orientale” di Vincenzo Meleca,
TraccePerLaMeta Edizioni

Piccole e grandi storie di pace, di guerra, di lavoro e d’avventura

Una raccolta di appassionati, a volte divertenti, a volte tragici racconti di imprese civili e militari verificatesi in Africa Orientale dalla fine del 1800 alla definitiva partenza degli Italiani da quelle terre: terre amate, sognate, difese e aiutate nei modi più svariati, a seconda dei personaggi coinvolti.




Italiani in Africa orientale
Piccole e grandi storie di pace, di guerra, di lavoro e d’avventura

Collana Avorio – Saggistica
Vincenzo Meleca

Curatore: Paola Surano
Prefazione: Franco de’ Molinari
Formato 17×24 cm
1.12.2017, 446 p. a colori, illustrato, brossura

ISBN 978-88-85566-05-7

TraccePerLaMeta Edizioni

Le pubblicazioni di TraccePerLaMeta Edizioni sono ordinabili in qualsiasi libreria oppure acquistabili in tutte quelle online

LaFeltrinelli ibs2 amazon_logo_RGB 

acquista_online_tplm



10 maggio 2018 ore 18
BustoLibri, Galleria Boragno, Via Milano 4, Busto Arsizio (VA)

Presentazione del libro

“Italiani in Africa orientale” di Vincenzo Meleca,
TraccePerLaMeta Edizioni

Piccole e grandi storie di pace, di guerra, di lavoro e d’avventura

Se il “Mal d’Africa”, l’arcinota sensazione di nostalgia di chi ha visitato l’Africa, ha ispirato centinaia di scrittori, registi e cantanti, per molti italiani ha significato soprattutto nostalgia di tutto ciò che centinaia di migliaia di nostri connazionali crearono con fatica e passione nelle nostre colonie africane. Purtroppo, qualche autore ha creato la propria fama e i propri successi editoriali criticando non solo l’idea stessa dell’espansione coloniale, ma anche il modo con cui gli italiani la attuarono, senza contestualizzare gli eventi nel periodo storico in cui si verificarono. Ebbene, moltissimi sono invece gli episodi che videro gli italiani impegnati in pace – creando fattorie, imprese, opere pubbliche, intere città – e in guerra – combattendo contro i pirati, gli estremisti islamici, l’Impero abissino e quello britannico – in quella che una volta era l’Africa Orientale Italiana. E il ricordo di quanto fecero è ben testimoniato dalla giornalista e scrittrice inglese Michela Wrong, che, nel 2004, parlando con il tassista che la stava accompagnando all’aeroporto di Asmara, si è sentita dire “Andava meglio sotto gli italiani”.




Italiani in Africa orientale
Piccole e grandi storie di pace, di guerra, di lavoro e d’avventura

Collana Avorio – Saggistica
Vincenzo Meleca

Curatore: Paola Surano
Prefazione: Franco de’ Molinari
Formato 17×24 cm
1.12.2017, 446 p. a colori, illustrato, brossura

ISBN 978-88-85566-05-7

TraccePerLaMeta Edizioni

Le pubblicazioni di TraccePerLaMeta Edizioni sono ordinabili in qualsiasi libreria oppure acquistabili in tutte quelle online

LaFeltrinelli ibs2 amazon_logo_RGB 

acquista_online_tplm



Piccole e grandi storie di pace, di guerra, di lavoro e d’avventura;
esce “Italiani in Africa orientale” di Vincenzo Meleca

Comunicato stampa

Se il “Mal d’Africa”, l’arcinota sensazione di nostalgia di chi ha visitato l’Africa, ha ispirato centinaia di scrittori, registi e cantanti, per molti italiani ha significato soprattutto nostalgia di tutto ciò che centinaia di migliaia di nostri connazionali crearono con fatica e passione nelle nostre colonie africane. Purtroppo, qualche autore ha creato la propria fama e i propri successi editoriali criticando non solo l’idea stessa dell’espansione coloniale, ma anche il modo con cui gli italiani la attuarono, senza contestualizzare gli eventi nel periodo storico in cui si verificarono. Ebbene, moltissimi sono invece gli episodi che videro gli italiani impegnati in pace – creando fattorie, imprese, opere pubbliche, intere città – e in guerra – combattendo contro i pirati, gli estremisti islamici, l’Impero abissino e quello britannico – in quella che una volta era l’Africa Orientale Italiana. E il ricordo di quanto fecero è ben testimoniato dalla giornalista e scrittrice inglese Michela Wrong, che, nel 2004, parlando con il tassista che la stava accompagnando all’aeroporto di Asmara, si è sentita dire “Andava meglio sotto gli italiani”.




Italiani in Africa orientale
Piccole e grandi storie di pace, di guerra, di lavoro e d’avventura

Collana Avorio – Saggistica
Vincenzo Meleca

Curatore: Paola Surano
Prefazione: Franco de’ Molinari
Formato 17×24 cm
1.12.2017, 446 p. a colori, illustrato, brossura

ISBN 978-88-85566-05-7

TraccePerLaMeta Edizioni

Le pubblicazioni di TraccePerLaMeta Edizioni sono ordinabili in qualsiasi libreria oppure acquistabili in tutte quelle online

LaFeltrinelli ibs2 amazon_logo_RGB 

acquista_online_tplm



Presso Libreria Boragno, Via Milano, 4 – Busto Arsizio (VA)

Hans Tuzzi e Franco Rotelli alla Galleria Boragno

Hans Tuzzi
sabato 20 febbraio 2016

ore 17.00

Franco Rotelli
domenica 28 febbraio 2016

ore 17.00

Gentili Lettori,
due appuntamenti culturali di grande prestigio animeranno i prossimi due fine settimana di Bustolibri.net, in via Milano 4 a Busto Arsizio. Riporto di seguito il programma dettagliato degli eventi, ricordando inoltre che dal 12 al 19 febbraio la libreria bustocca dedicherà la sua vetrina al grande fotografo Sebastião Salgado e al suo progetto “Genesi”.

sabato 20 febbraio alle 17 arriva alla Galleria Boragno lo studioso e docente universitario Adriano Bon, meglio noto con lo pseudonimo di Hans Tuzzi (tratto da “L’uomo senza qualità” di Robert Musil): dopo aver dato alle stampe numerosi saggi di critica letteraria, l’autore ha debuttato nella narrativa nel 2002 con il primo romanzo giallo della serie dedicata al commissario Melis, che comprende tra l’altro “L’ora incerta tra il cane e il lupo” e “Un enigma dal passato”. Tra le sue opere più apprezzate anche “Il Trio dell’Arciduca”, “Vanagloria” e “Morte di un magnate americano”, finalista al Premio Comisso 2013. A Busto Arsizio, Tuzzi presenterà il suo “Trittico”: tre raffinate opere brevi, “Aubade”, “Dinamo Kiev” e “Bavkalan”, appositamente raccolti in volume per inaugurare la nuova collana “Piccola biblioteca di letteratura inutile” delle rinate edizioni Italosvevo.

invito_20.02.2016_

domenica 28 febbraio alle 17 la Galleria Boragno ospiterà il professor Franco Rotelli per una presentazione del volume “L’istituzione inventata”, edizioni Alpha Beta Verlag, nell’ambito della dodicesima edizione del festival “Filosofarti” organizzato dal Centro Culturale del Teatro degli Arti di Gallarate in collaborazione con il Comune di Gallarate. Il tema dell’edizione 2016 del festival è “Oltre le mura – Equità e giustizia” e il programma comprende una serie di incontri, presentazioni e spettacoli sul tema, con interventi di autori come Moni Ovadia, Gherardo Colombo, Umberto Galimberti e molti altri.

In questo quadro si inserisce la presenza a Busto Arsizio di Franco Rotelli, uno dei più stretti collaboratori del celebre psichiatra Franco Basaglia, successivamente direttore dell’ospedale psichiatrico “San Giovanni” di Trieste, poi a capo del dipartimento di salute mentale e dell’azienda sanitaria della città. Il volume da lui curato raccoglie in un vero e proprio almanacco testi e immagini relativi alla sua esperienza di lavoro dal 1971 al 2010, prima e (soprattutto) dopo l’applicazione della legge 180 voluta proprio da Basaglia.

Filosofarti 2016

L'istituzione inventata

Sono a disposizione per qualsiasi ulteriore informazione.
Cordiali saluti


Eugenio Peralta
Libreria Boragno-Bustolibri.com
tel. 0331 635753

mail eventi@bustolibri.net

La Libreria Boragno in collaborazione con Greco&Greco editori presenta il volume:

“Il potere nucleare delle Forze Armate Italiane” di Vincenzo Meleca

sabato 6 febbraio 2016
ore 18.00
Libreria Boragno, Via Milano, 4 – Busto Arsizio (VA)

Locandina-Il-potere-nucleare-delle-forze-armate-Vincenzo-Meleca

UNUCI 5/6 – luglio/settembre 2015
I carri armati poco conosciuti del Regio Esercito di Vincenzo Meleca

UNUCI-recensione_2015-900

144 I carri armati poco conosciuti del Regio Esercito900

I carri armati poco conosciuti del Regio Esercito
Prototipi, piccole serie e carri esteri

Collana Avorio – Saggistica
Vincenzo Meleca

16.5.2015, 224 p., brossura
edizione illustrata
Curatore: Paola Surano
ISBN 978-88-98643-36-3

TraccePerLaMeta Edizioni

E’ possibile acquistare il libro direttamente sul sito del distributore: www.mescat.it
e su tutti gli shop online (Amazon, ibs, hoepli, ecc…) oppure ordinandolo in qualsiasi libreria.

amazon_logo_RGB

ibs2

LaFeltrinelli

tplm-acquista-online