EVENTO RIMANDATO A DATA DA DESTINARSI!

Un libro amaro, di violenta denuncia di tutti gli orrori della società contemporanea.

27 febbraio 2016, ore 16:30
Libreria Mondadori – via Roma, 5  – Arezzo

PRESENTAZIONE DEL LIBRO
IL TACCUINO ROSSO DI ELEANOR

facebook-event

20160227_locandina_Taccuino_Mondadori-Arezzo

LaFeltrinelli ibs2 amazon_logo_RGB

…È un libro che fa male, è bene saperlo, ma spero possa essere lo strumento attraverso il quale ogni lettore sia spinto ad azioni concrete che possano riscattare le tante invisibili Eleanor che percorrono ogni epoca della storia, che possano rendere giustizia a tanti minori abusati e prevenire altri crimini come quelli subiti dalla sventurata protagonista.

(ANNALISA SODDU – psichiatra)

Scrivere e leggere, si usa spesso dire, sono i cibi della mente che migliorano noi stessi e la società a cui apparteniamo. Penso infatti che questo romanzo, con tutta la sua crudezza, serva davvero a farci riflettere sull’importanza di alcuni valori come l’amore, la famiglia, il rispetto, l’obbrobrio della mercificazione.
È un romanzo coraggioso che pone domande serie, è quasi un testo di formazione… verba volant, scripta manent…

(MASSIMO ROLLINO – esperto di politiche sociali)

È la tragedia, in fondo, di tanti giovani d’oggi, ai quali sembra negata ogni speranza di un futuro migliore e ai quali forse l’aggrapparsi agli oggetti sembra l’unica spiaggia alla quale approdare: Eleanor si tiene stretta a quel taccuino, quel taccuino rosso, suo unico amico e rifugio (…)

(ILARIA CELESTINI – critico letterario direttore della Collana)

Abbracciare la solidarietà a fronte della disperazione. Questa potrebbe essere forse la novità del secolo contro ogni bruttura: persone giuste e strumenti adeguati, per fronteggiare il buio di ieri andando incontro alla luce dell’oggi.

(SANDRA CARRESI – poetessa)

148_Il-taccuino-rosso-di-Eleanor900

Il taccuino rosso di Eleanor

Collana Oltremare – Narrativa
Marzia Carocci

15.11.2015, 114 p., brossura

Curatore Ilaria Celestini
Introduzione: Anna Maria Folchini Stabile
Prefazione: Annalisa Soddu
Nota Sociologica: Massimo Rollino
Nota alla lettura: Sandra Carresi
Postfazione: Ilaria Celestini
Direttore collana: Ilaria Celestini

ISBN 978-88-98643-40-0

TraccePerLaMeta Edizioni

E’ possibile acquistare il libro direttamente sul sito del distributore: www.mescat.it
e su tutti gli shop online (Amazon, IBS, LaFeltrinelli, ecc…) oppure ordinandolo in qualsiasi libreria.

tplm-acquista-online

Una carezza da ascoltare; esce “La carezza delle parole” di Marisa Cossu

Comunicato stampa

Marisa Cossu nelle sue poesie lentamente si apre alla confessione, al bisogno di evocare quella parte di sé che, chiusa nella conca dell’anima, ha bisogno di ascolto, di enunciare, di volare oltre la riga scritta.

Le poesie della poetessa diventano allora parole suadenti, delicate, eleganti, una vera e propria carezza da ascoltare con la mente mentre una musica le accompagna.

Marzia Carocci

167_La_carezza_delle_parole900

La carezza delle parole

Collana Indaco – Poesia
Marisa Cossu

19.2.2016, 76 p., brossura
Curatore: Marzia Carocci
Prefazione: Marzia Carocci
Direttore Collana: Marzia Carocci
ISBN 978-88-98643-61-5

TraccePerLaMeta Edizioni

Le pubblicazioni di TraccePerLaMeta Edizioni sono ordinabili in qualsiasi libreria oppure acquistabili in tutte quelle online

LaFeltrinelli ibs2 amazon_logo_RGB

acquista_online_tplm

Un quadro astratto dove le forme, i suoni, i colori e i ritmi si rincorrono; esce “Divoratori” di Rossana Atzori

Comunicato stampa

Ci troviamo di fronte a un modo nuovo di fare poesia, un susseguirsi di parole che si concatenano di suono e di essenza mentre di fronte al lettore si apre un quadro astratto dove le forme, i suoni, i colori e i ritmi si rincorrono fino a formare costrutti di grande ragionamento e respiro poetico.

Una poesia ricca di metafore, simbolismi e figure retoriche che rendono il verso caleidoscopio immaginario in quei riflessi che sanno di vita, di fede, di mistero e di incanto da ricercare nell’idioma, nell’osservare, nel rivedersi da un’altra angolazione dove lo stesso ego si incanta a ricevere messaggi provenienti dalla stessa introspezione dove tutto è raggiungibile, perfino ciò che nella realtà comune delle cose appare lontana. Scrittura profonda, a volte soffio vitale in contemplazione, la Atzori ricama la parola rendendola delicata musica e questo, grazie al ritmo della costruzione tecnica che magistralmente sa creare dove la ricerca del termine, rende chiaro il senso di ciò che l’autrice vede attraverso il suo viaggio interiore, itinerario fatto di scoperte, di asserzioni, di rimpianti e desideri.

Dalla Prefazione di Marzia Carocci

166_Divoratori900

Divoratori

Collana Indaco – Poesia
Rossana Atzori

10.2.2016, 60 p., brossura
Curatore: Marzia Carocci
Prefazione: Marzia Carocci
Direttore Collana: Marzia Carocci
ISBN 978-88-98643-59-2

TraccePerLaMeta Edizioni

Le pubblicazioni di TraccePerLaMeta Edizioni sono ordinabili in qualsiasi libreria oppure acquistabili in tutte quelle online

LaFeltrinelli ibs2 amazon_logo_RGB

acquista_online_tplm

La vita vera irrimediabilmente amata al di sopra di ogni cosa; esce “Attraverso i colori dell’anima” di Franca Beni

Comunicato stampa

Scrivere poesia è scrivere essenza.

Franca Beni attraverso i suoi lavori letterari eleva tutto ciò che il suo vissuto l’ha resa osservatrice. Sfoglia la vita nei suoi innumerevoli riflessi e con delicatezza ci rende l’immediatezza del suo pensiero diventato ragionamento, incanto, proiezione.

Un viaggio nelle parole che la poetessa rende a piene mani in quel levigare del cuore che sa di onestà intellettuale, di semplicità, di amore per la vita stessa, quella vita fatta di alti e bassi, di giorni e di notti, ma vita vera e irrimediabilmente amata al di sopra di ogni cosa.

Marzia Carocci

165_attraverso_i_colori_dell_anima900

Attraverso i colori dell’anima

Collana Indaco – Poesia
Franca Beni

10.2.2016, 126 p., brossura
Curatore: Marzia Carocci
Prefazione: Marzia Carocci
Direttore Collana: Marzia Carocci
ISBN 978-88-98643-58-5

TraccePerLaMeta Edizioni

Le pubblicazioni di TraccePerLaMeta Edizioni sono ordinabili in qualsiasi libreria oppure acquistabili in tutte quelle online

LaFeltrinelli ibs2 amazon_logo_RGB

acquista_online_tplm

Le bombe possono distruggere i beni materiali, ma il Sapere deve continuare a vivere; esce “Progetto Poesia Oltre… @uxilia” di Marzia Carocci e AA.VV. a favore del Progetto Scuola per i bambini siriani

Auxilia logo nuovo

Comunicato stampa

Le parole possono fare male o bene, possono piegare o far rinascere, possono ricucire storie o demolire il mondo. Attraverso la poesia, da sempre arte linguistica eccelsa, vogliamo dare un segno concreto di presenza verso chi necessita di ascolto, ma soprattutto di “mano tesa”.

Noi sogniamo per i nostri figli un futuro brillante, una carriera, una vita serena. Ai bambini siriani la guerra ha rubato tutto questo, a tantissimi ha rubato anche la famiglia lasciando un futuro incerto fatto di tanta sofferenza.

La guerra ha fermato la vita nel Paese uccidendo anche la possibilità di costruire un futuro…

Noi lavoriamo su questo, lavoriamo sui bambini per restituire quello che la guerra ha rubato iniziando proprio dalla scuola.

Dare a un bambino la possibilità di studiare vuol dire credere fermamente che la guerra non può vincere ed è proprio lavorando sull’istruzione che si può aiutare questo Paese a rinascere… Le bombe possono distruggere i beni materiali, ma il Sapere deve continuare a vivere…

164 Progetto Poesia Oltre @uxilia (bozza-cover)

Progetto Poesia Oltre… @uxilia

Collana Indaco – Poesia
Marzia Carocci e AA.VV.

2.2.2016, 100 p., brossura
Curatore: Marzia Carocci
Prefazione: Marzia Carocci
Direttore Collana: Marzia Carocci
ISBN 978-88-98643-57-8

TraccePerLaMeta Edizioni

Le pubblicazioni di TraccePerLaMeta Edizioni sono ordinabili in qualsiasi libreria oppure acquistabili in tutte quelle online

LaFeltrinelli ibs2 amazon_logo_RGB

acquista_online_tplm

facebook-gruppo

A San Valentino regala il cuore di TPLM!

san-valentino-regalo-trplm

LaFeltrinelli ibs2 amazon_logo_RGB

oppure acquista sullo Shop online dell’Editore

acquista_online_tplm

catalogo-tplm


La mattanza delle “Grandi guerre” nei racconti delle donne di Orune

LucianoPiras-Sardegna-altri-tempidi Luciano Piras wORUNE «Sa gherra in bidda aiat semenadu luttos e misseria e a pacu ini serbidos su canticu sichidu de Su Perdonu, sor Rojaros nados in comunella in sor bichinados e sor bator mudor se sar mamas e de sar muzerer de sos sordados… ». La guerra in paese aveva seminato lutti e miseria e a poco erano serviti il canto continuo di Su Perdonu, i Rosari detti in comune nei vicinati e i voti silenziosi delle madri e delle mogli dei soldati… Parole tanto forti quanto poetiche, soprattutto nella versione originale in orunessu, queste di Mariuccia Gattu Soddu, insegnante in pensione, orunese classe 1936, a Nuoro da una vita. Dopo il preziosissimo esordio letterario di due anni fa con “Ricordi di Sardegna. Orune nel cuore e della storia”, mastra Mariuccia stavolta esce con un altro impagabile volume, “Sardegna d’altri tempi… al femminile”, appena pubblicato (anche questo come il primo) dalle edizioni TraccePerLaMeta di Sesto Calende (Varese). “Matriarcato e scioglimento di un matrimonio ad Orune nella prima metà del ‘900”, spiega il sottotitolo. Storie e ricordi di una donna che dà voce ad altre donne, donne del suo paese, donne del suo parentado e non. Una straordinaria saga di famiglia. Anche stavolta, infatti, protagonista del libro è una donna, zia di Mariuccia Gattu Soddu, Antoniedda, primogenita di cinque figli di un matrimonio “incompiuto”. È attraverso lei che rivivono le memorie individuali come pure la storia collettiva di un paese, Orune, lontano lontanissimo dal fronte della grande guerra e del secondo conflitto mondiale, lontano lontanissimo dall’insensata e orribile mattanza tra i fili spinati del Nord. Una, due guerre che hanno stravolto la vita di tutti i giorni anche nella periferia sarda. Basta leggere questa testimonianza su Orune: «Er meda leza sa gana, miscamente cussa pizzinnìna!». È molto brutta la fame, specialmente quella dei bambini! Quante volte proprio i bambini, che non si sentivano mai sazi, si gettavano su qualunque cosa purché si potesse masticare. «Intantu, mu mentras chi sichiat sa gherra, sichiat e aumentabat senna sa misseria e su malu passare de sar bamillas abbarradas chen’amparu». Intanto, nel frattempo che continuava la guerra, continuava e aumentava anche la miseria e il disagio delle famiglie rimaste senza sostegno… “Sardegna d’altri tempi… al femminile”, insomma, è un viaggio lungo quattro decenni, dalla prima decade del ‘900 alla fine della prima metà dello stesso secolo, passando per due grandi guerre, con il fascismo di mezzo e l’emigrazione seguita al dopoguerra, ma anche attraverso usi e costumi dell’epoca. Chiudono il libro un’appendice fiabesca e alcune nenie funebri, attittos.

http://ricerca.gelocal.it/lanuovasardegna/archivio/lanuovasardegna/2016/01/27/nuoro-la-mattanza-delle-grandi-guerre-nei-racconti-delle-donne-di-orune-22.html

27 gennaio 2016

158_Sardegna d'altri tempi900

Sardegna d’altri tempi… al femminile
Matriarcato e Scioglimento di un matrimonio a Orune nella prima metà del ‘900 – Storie e ricordi in lingua italiana e sarda

Collana Avorio – Saggistica
Mariuccia Gattu Soddu

Prefazione: Annalisa Soddu

19.11.2015, 238 p., brossura
ISBN 978-88-98643-51-6

TraccePerLaMeta Edizioni

E’ possibile acquistare il libro in tutti gli shop online (Amazon, IBSLaFeltrinelli, ecc…) oppure ordinandolo in qualsiasi libreria.

amazon_logo_RGBibs_logo3dLaFeltrinelli

tplm-acquista-online

Novità editoriali di TraccePerLaMeta Edizioni
Libri in uscita a febbraio 2016

Le pubblicazioni di TraccePerLaMeta Edizioni sono ordinabili in qualsiasi libreria oppure acquistabili in tutte quelle online

LaFeltrinelli ibs2 amazon_logo_RGB

catalogo-tplm


164 Progetto Poesia Oltre @uxilia (bozza-cover)

Collana Indaco – Poesia
Progetto Poesia Oltre…
Pro @uxilia in favore del “Progetto Scuola per i bambini siriani”
Marzia Carocci e AA.VV.
Uscita: 2 febbraio 2016

acquista_online_tplm

facebook-gruppo


165_attraverso_i_colori_dell_anima900

Collana Indaco – Poesia
Attraverso i colori dell’anima
Franca Beni
Uscita: febbraio 2016

acquista_online_tplm


166_Divoratori900

Collana Indaco – Poesia
Divoratori
Rossana Atzori
Uscita: febbraio 2016

acquista_online_tplm


167_La_carezza_delle_parole900

Collana Indaco – Poesia
La carezza delle parole
Marisa Cossu
Uscita: febbraio 2016

acquista_online_tplm


“Un cuore in organza” di Sandra Carresi
Recensione di Luciano Domenighini

Come spesso accade nelle più autentiche e accreditate “maison” poetiche, è qualcosa di vago, di indefinibile e di inclassificabile a fare da perno, da centro di gravità alla poesia di Sandra Carresi.

Nel suo caso qualcosa che sta in bilico fra il sognante abbandono e l’ansia di giustizia in un clima intimo, esclusivo, dove gli affetti vengono adunati, custoditi, difesi e quindi consegnati a una dimensione mitica. Fin dagli esordi, d’altro canto, la sua poesia ha sempre avuto come tema portante il valore e il senso dei ricordi, la memoria come retaggio residuale del tempo vissuto e risorsa per il presente; i ricordi come ce li restituisce il tempo trascorso, ogni volta rielaborati, ogni volta mutati, ma sempre, puntualmente, imprescindibili e veri.

Anche nella sua recente silloge, “Un cuore in organza”, la sua è una poetica della memoria intesa a salvare il passato, evocandolo, ricostruendolo e celebrandolo ma anche trasformandolo, attraverso un tono ora elegiaco, ora meditativo, ora profetico, in apologo, in fonte di saggezza.

Il modulo metrico è variabile e parte sempre da un registro colloquiale, confidente, di prosa spezzata in versi salmodianti, quasi casuali, lungo il quale si inseriscono, come d’improvviso, accensioni liriche che hanno la forma e l’enfasi di versi singoli, compiuti, talora splendidi per eloquenza e intensità.

In un esposto poetico evocativo politonale, sempre vigile ed accorato, eloquio intessuto ora di meditazioni raziocinanti ora di subitanei abbandoni allo struggimento emotivo, si incastonano come gemme sintagmi in genere di un verso (o di due, come nello splendido distico settenario-novenario ” della canora culla/ del mio perenne azzurro amore” da “Non batte più”) che, pur ben legati al dettato che li precede (o che li segue) da abili enjambements, hanno una loro autonomia, una loro compiutezza.

Questa “nonchalance” linguistico-stilistica tuttavia prende le distanze sia dall’enfasi di ricercatezze accademiche che da temerarie incursioni nel sensazionalismo sperimentalistico; al contrario ripiega sempre di buon grado nell’occasionalità del linguaggio corrente, nella sua collaudata e consolidata efficacia.

Questa scoperta disinvoltura e libertà formale nel variare il dettato poetico è la cifra distintiva di questa poesia della memoria, elegia semplice e dignitosa, mite e colloquiale, sorgiva e commossa.

Scrigno di ricordi, urna di saggezza.

Luciano Domenighini
(Gennaio 2016)

157_Un-cuore-in-organza900

Un cuore in organza

Collana Indaco – Poesia
Sandra Carresi

15.11.2015, 74 p., brossura
Curatore: Marzia Carocci
Prefazione: Marzia Carocci
Postfazione: Anna Maria Folchini Stabile
ISBN 978-88-98643-50-9

TraccePerLaMeta Edizioni

E’ possibile acquistare il libro in tutti gli shop online (Amazon, IBS, LaFeltrinelli, ecc…) oppure ordinandolo in qualsiasi libreria.

LaFeltrinelli ibs2 amazon_logo_RGB

catalogo-tplm

tplm-acquista-online

Una dimensione superiore, trascendente e infinita; esce “Atmosfere” di Gianluca Papa

Comunicato stampa

Una ricca e variegata raccolta di quadri poetici, un insieme piacevolmente rarefatto e adeguatamente profondo di vere e proprie ‘pennellate’ di parole, che dipingono, letteralmente, il ritratto degli scenari urbani e degli itinerari culturali più celebri e ne comunicano al lettore le impressioni originali e intense dell’Autore.

Questa breve raccolta poetica appare quasi un diario, una sorta di narrazione interiore, o, alla maniera petrarchesca, quasi un piccolo canzoniere, dove l’autore, con un linguaggio semplice e chiaro in apparenza, ma in realtà colmo di richiami alla classicità e alla tradizione aulica della letteratura tradizionale, ci svela, attraverso una cinquantina di brevissime liriche, la bellezza nascosta dei luoghi più celebrati dagli itinerari turistici, e insieme anche il fascino nascosto degli ambienti dedicati alla preghiera e alla meditazione.

Dalla Prefazione di Ilaria Celestini

163_Atmostere900

Atmosfere

Collana Indaco – Poesia
Gianluca Papa

18.1.2016, 66 p., brossura
Curatore: Ilaria Celestini
Prefazione: Ilaria Celestini
ISBN 978-88-98643-55-4

TraccePerLaMeta Edizioni

Le pubblicazioni di TraccePerLaMeta Edizioni sono ordinabili in qualsiasi libreria oppure acquistabili in tutte quelle online

LaFeltrinelli ibs2 amazon_logo_RGB

tplm-acquista-online